martedì 2 aprile 2013

venerdì 14 dicembre 2012

QUANDO IL CELTIC VINSE LA COPPA...



Riceviamo e volentieri pubblichiamo la presentazione di un nuovo libro dedicato all'impresa dei Leoni di Lisbona. Il Celtic del 1967 è rimasto nell'immaginario di tutti per una delle imprese più memorabili del calcio britannico, e questo libro rende omaggio a Jock Stein ed ai suoi Leoni.
Ci sono favole che, qualche volta, accadono anche nella realtà: sia nella vita di tutti i giorni, sia nel mondo del calcio.
Immaginate, solo per un momento, di tornare indietro sul finire degli anni sessanta, di recarvi in una città della Scozia, di andare in un grande stadio e di poter assistere alle vicende incredibili di una squadra che in poco tempo diventerà leggendaria.
Immaginate di veder scendere sul terreno di gioco, tra tanti tifosi stipati sulle gradinate come fossero sardine, una formazione, con una favolosa casacca a righe orizzontali bianche e verdi, composta nella sua quasi totalità da calciatori nati proprio nella città dove questa squadra ha la sua sede sociale, una compagine creata con pochi soldi, ma con passione e cura del particolare.
Immaginate questa formazione che, solo pochi anni prima, sembrava essere giunta, inesorabilmente, al capolinea ed ora, grazie al suo nuovo tecnico, capace in pochissimo tempo di plasmare calciatori stanchi e demotivati, vincere partite su partite.
Immaginate questa formazione conquistare prima la Coppa di Scozia, poi il campionato ed arrivare a giocare la prestigiosa Coppa dei Campioni, trofeo che nessuna formazione anglosassone era mai riuscita a conquistare prima.
Immaginate, questi calciatori scendere in campo ed affrontare, almeno sulla carta, squadre che partono sempre con il favore del pronostico, per poi batterle inesorabilmente.
Immaginate questi stessi calciatori che, partita dopo partita, diventano consapevoli di poter lottare e vincere contro le migliori formazioni del panorama calcistico europeo.
Immaginate quei calciatori, arrivare alla finale del torneo calcistico più prestigioso del vecchio continente, sapendo di dovere affrontare la grande Inter di Herrera: squadra, all’apparenza, imbattibile.
Immaginate, ancora, quei calciatori passare in svantaggio dopo pochi minuti, pensare che, forse, tutto è compromesso….che, forse,il miracolo non avverrà, che i tanti tifosi festanti, accorsi in un caldo giorno di maggio a Lisbona, torneranno a casa sconfitti.
Ma non potete neppure immaginare cosa fece una grande squadra chiamata Celtic Glasgow allenata da Stein…
TITOLO: I LEONI DI LISBONA-QUANDO IL CELTIC VINSE LA COPPA CAMPIONI
AUTORE: GIORGIO “ACERBIS” CIRIACHI
PREZZO 10,00
PAGINE  144
ISBN: 978-80-87644-09-6

giovedì 20 settembre 2012

FULHAM, tra sogni, utopie, e una finale di FA Cup.

Pubblichiamo un bellissimo racconto del nostro amico e lettore Simone Galeotti. Grazie Simone!!!
 di Simone Galeotti x RB Forum
Affacciatevi sul Tamigi mentre attraversate Putney Bridge. Potreste vedere una maestosa famiglia di cigni scivolare elegante e silenziosa sulle acque del placido fiume. Provocazione emotiva. Perché fondamentalmente il romanticismo nella sua essenza è la condizione dell’uomo che si affida alle dolcezze del sentimento per sfuggire alle asprezze della ragione. Hanno abbattuto il vecchio Wembley e le sue torri, salvandone solamente l’apparenza e la parvenza. Le macerie di Highbury invece respirano ancora. E’ il progresso dicono. Sparisci storia, non sei più gradita. Sei anacronistica, senile, puzzi di rancido. E il fascino? Solo pelle raggrinzita di mille partite, maglioni di lana pesante e ridicoli palloni di cuoio scuro. Ma il carisma della leggenda?

martedì 18 settembre 2012

EDITORIALE DEL NUMERO 16: ARRIVEDERCI CARTA!!!

Pubblichiamo l'editoriale del numero 16, molto importante perchè annuncia novità importanti per Fever Pitch.
L’Editoriale di questo numero è particolarmente importante, perché chiude un ciclo di FP, e racconta ai suoi lettori la prospettiva per  il prossimo. Il numero che avete fra le mani è infatti l’ultimo dell’annata 2012, ma è anche l’ultimo (per adesso) su carta. Ebbene si, molti rimarranno delusi da questa ’rivoluzione’, ma tranquilli...ci siamo già passati noi nel pensarci e deciderla. Il tema è quello  che tante volte abbiamo affrontato, ovvero costi, impegno e tempo per realizzare una ‘creatura’ tanto complicata, tutta a colori, qualità tipografica, inviata direttamente a casa. Con questa abbiamo realizzato ben 18 uscite di FP, a partire dal 2009. E’ passato tanto tempo, abbiamo continuato a metterci anima e passione, a promuovere l’iniziativa con ogni mezzo a nostra disposizione. Alla fine dobbiamo però constatare che il supporto non è mai andato oltre il livello iniziale, con grande ricambio di lettori fra le varie annate ma senza quella progressione e quella diffusione che speravamo avrebbe aiutato a condividere l’impegno dell’iniziativa. L’argomento sicuramente interessa, e abbiamo la presunzione di raccontarlo in maniera interessante, ma forse questo non è il momento storico per  una proposta così tradizionale, anche nei costi. Ed allora, dato che noi vogliamo comunque andare avanti e vogliamo che FP arrivi a più persone possibili, abbiamo deciso di proporci in un modo del tutto nuovo: e-magazine formato pdf, con gli stessi contenuti e formato di quello attuale, ed invio completamente gratuito, esclusivamente via mail. Dalla prossima uscita, quindi, nuovo formato e nuovo canale di invio, ma avremo tempo di darvi maggiori dettagli via mail o sul nostro sito. Per ora, come sempre, buona lettura!!!

LA REDAZIONE

 

giovedì 13 settembre 2012

TOW LAW TOWN SUPPORT

Riceviamo dall'amico Davide questa bellissima iniziativa, e non possiamo non segnalarla ai nostri lettori, anche perchè il TLT è stato protagonista del nostro magazine negli ultimi numeri. La mail di contatto di Davide per eventuali interessati è: davidone <davidone71@yahoo.it>.
 
'Cari amici e conoscenti ,vi chiedo al massimo 15 minuti del vostro tempo,5 per leggere questa mail e 10 per leggere uno degli allegati . Molti di voi mi hanno gia' sostenuto con l'iniziativa primaverile della sciarpa del Tow Law Town che devo dire ha avuto molto successo sia tra voi che tra i dirigenti della squadra . Altri di voi penseranno .. "ma basta Davide come sei pesante con sta squadra! ..... " e direi che ci puo' stare perchè non posso pensare che tutti possano avere la stessa passione che ho io per questo tipo di calcio e percio' sono pronto ad accettare anche le critiche che qualcuno potrebbe farmi .. Ma veniamo al sodo , sono di nuovo da voi a rompere perchè vorrei provare a riproporre l'iniziativa delle felpe che in origine era cio' che volevo fare la scorsa primavera e che non sono riuscito. Il costo della felpa per 1 pezzo che ho immaginato e prodotto in prototipo sarebbe di circa 30 euro. In momenti come questi non è poco, ma credo che facendo pubblicita' a questa squadra facciamo conoscere un modo di intendere il calcio che quì nessuno nemmeno si sogna, perchè a Tow Law la squadra di calcio esiste dal 1890, e da sempre sopravvive grazie all'impegno di un manipolo di persone che nel loro tempo libero se ne prendono cura in puro volonatriato.
Con questo chiudo e finisco di tediarvi ,non sentitevi in obbligo di nulla ovviamente se avete voglia rispondete.. se qualcuno fosse interessato seriamente contattatemi via mail per favore
Grazie
Davidone'